Opperbacco

Opperbacco
Il Microbirrificio Opperbacco nasce nel 2009 a Notaresco (Te), dalla volontà e dalla caparbietà del mastro birraio Luigi Recchiuti. Incastonato come una gemma, abbracciato dal Gran Sasso da un lato e dal Mare Adriatico dall’altro con uliveti, vigne e frutteti a fare da cornice. L'intero processo produttivo si svolge all'interno di una vecchia stalla riadattata e attrezzata per la produzione di birra. Negli anni lo spazio dedicato alla realizzazione dei prodotti è stato ampliato e le attrezzature sono state continuamente aggiornate seguendo le innovazioni tecnologiche che negli ultimi anni sono cresciute con l’esplosione del settore birra in Italia. La produzione annuale, attualmente è di circa 3.000 hl, che servono a soddisfare il mercato nazionale ed estero. Il concept del Mastro Birraio è un poliedrico mix di tradizione e innovazione, che si rispecchia anche nei prodotti che prendono spunto dai grandi classici brassicoli, reinterpretati anche in maniera audace. Ogni prodotto realizzato è una specie di crossover tra vecchio e nuovo. Mai banale, mai noioso. L’obiettivo è di far accedere il degustatore a una gamma di sapori sempre nuova e originale, facendogli esclamare sorso dopo sorso: “OPPERBACCO CHE BIRRA!”.

Le birre che dal 2009 hanno dato il via al nostro sogno parlano di viaggi in Belgio ed in Germania , dell’ esperienza come homebrewer di Luigi, della nostra voglia di osare quando il movimento craft muoveva i primi passi. Queste birre ci hanno dato le prime soddisfazioni e ancora oggi continuano a darcene perchè anche se il tempo passa le ORIGINI non vanno mai dimenticate.
Con il passare degli anni, l’esperienza e la tecnologia si sono sommate alla passione, ed è da questo mix che ci siamo evoluti dando massimo sfogo alla nostra creatività creando nuovi prodotti dalla spiccata personalità, mai banali e caratterizzati sempre da un grande equilibrio.
Le NATURE e le ABRUXENSIS nascono dalla raccolta delle uve, nelle vigne dei migliori produttori di vini naturali abruzzesi. Le uve, in birrificio, vengono pigiate con i piedi, deraspate a mano e messe nelle botti a formare un 'pied de cuve', per far sviluppare la flora presente sulle bucce che attiverà la fermentazione del mosto di birra. Se le Nature hanno un ciclo annuale legato alla vendemmia, le Abruxensis sono realizzate stagionalmente ogni 4 mesi.

Link al sito del birrificio


Vis. da 1 a 16 di 75 (5 Pagine)