Luppolajo farmhouse brewery

“luppolajo” è una parola italiana dell’ottocento che sta ad indicare il campo di luppolo. È il nome che abbiamo scelto per il nostro birrificio perché descrive al meglio la nostra filosofia produttiva: fare la birra partendo dal lavoro nel campo. Questo è quello che facciamo. E cerchiamo di farlo con uno sguardo all’ambiente. Perché se facciamo ottime birre è anche perché la nostra terra ce lo permette. Ecco perché abbiamo installato un impianto fotovoltaico da 20kw che ci permette di produrre l’elettricità necessaria alla nostra sala cottura, alla nostra cantina, alle celle e anche al nostro magazzino e agli uffici.

Produciamo tutte le birre delle nostre tre linee, sia a bassa che ad alta fermentazione, con un impianto manuale a due tini da 12hl in doppia cotta. In questo modo possiamo controllare personalmente ogni fase del processo produttivo e dare un taglio personale ad ogni nostra birra. Ogni passaggio è seguito direttamente dai nostri birrai in una complessa alchimia tra la teoria birraria applicata nella ideazione delle ricette e il lavoro manuale che quotidianamente viene svolto in sala cottura.

La nostra cantina da 130hl ci permette di produrre più di 1000hl l’anno. I nostri fermentatori, di diverse dimensioni e caratteristiche, sono stati scelti per valorizzare i singoli stili birrari e ci permettono di adottare diverse tecniche di produzione in base alla tipologia di birra da produrre di volta in volta.

Clicca qui per il sito di Luppolajo Farmhouse Brewery


Drink Drank Drunk Lattina 33Cl
Panda Tries Porn Lattina 33Cl
Uncle Kebab Lattina 33Cl
Luppolajo

Uncle Kebab Lattina 33Cl

3,28

Vis. da 1 a 3 di 3 (1 Pagine)